Servizi anagrafici

Consultazione dati personali, autocertificazioni, richieste di residenza, ...

Ulteriori informazioni sul servizio

Tutta l'area servizi anagrafici

Certificati anagrafici su ANPR

Il servizio consente di ottenere in modalità digitare i certificati anagrafici dell'Anagrafe Nazione della Popolazione Residente per se stessi o per un membro del prorpio nucleo familiare

Vai al servizio Certificati anagrafici su ANPR

Certificati di stato civile con timbro digitale

Il servizio consente di emettere online certificazioni di stato civile con timbro digitale.

Vai al servizio Certificati di stato civile con timbro digitale

Generazione Autocertificazioni

Stampa moduli di autocertificazione precompilati.

Vai al servizio Generazione Autocertificazioni

Richiesta di cambio indirizzo

Richiesta di cambio indirizzo di residenza o domicilio.

Vai al servizio Richiesta di cambio indirizzo

Richiesta di residenza

Richiesta di residenza per persone non ancora residenti.

Vai al servizio Richiesta di residenza

Schedario anagrafico

Consultazione dei propri dati anagrafici personali e del proprio nucleo familiare.

Vai al servizio Schedario anagrafico

Consultazione stato pratiche

Consultazione dello stato di avanzamento delle proprie pratiche.

Vai al servizio Consultazione stato pratiche

Ulteriori informazioni

E’ attivo il servizio on-line che permette agli utenti sul portale di ricevere direttamente sul proprio PC certificati di Stato Civile, senza doversi più recare presso gli sportelli comunali. di Anagrafe Con il servizio “CERTIFICATI DI STATO CIVILE ONLINE CON TIMBRO DIGITALEè possibile richiedere i seguenti certificati di stato civile, se i relativi atti risultano presenti nei Registri del Comune di Rho (possono riguardare anche persone non residenti): - Certificato di Nascita
- Certificato di Morte
- Certificato di Matrimonio In proposito si precisa che i certificati in argomento vengono emessi dal sistema di certificazione on-line soltanto se i relativi atti risultano nell’archivio informatizzato dello Stato Civile: pertanto i certificati di nascita e matrimonio possono essere richiesti a partire dall’anno 1975 mentre i certificati di morte a partire dall’anno 1986. Per accedere al servizio occorre autenticarsi con utenza e password o con CRS – Carta Regionale dei Servizi. Vengono inizialmente richiesti i dati per identificare l’intestatario del certificato (il codice fiscale nel caso di soggetti residenti o in alternativa cognome, nome, data di nascita e sesso). Occorre scegliere la tipologia di certificato e indicare la data e il Comune di evento ossia data e luogo di nascita, data e luogo di matrimonio, data e luogo di morte (nel campo “Comune evento” bisogna indicare il comune e cliccare sul riquadro puntato per elaborare il dato inserito). Cliccando sul pulsante Cerca compare il nominativo ricercato che deve essere selezionato per consentire l’apertura della pagina riepilogativa in cui indicare l’indirizzo e-mail di riferimento. La richiesta viene inoltrata cliccando sulla voce “ Invia la richiesta”. A questo punto viene generato il certificato richiesto in formato PDF, firmato digitalmente dal Sindaco, reso valido e autentico grazie alla tecnologia del Timbro Digitale, che verrà inviato all’indirizzo e-mail indicato. Si precisa che per i certificati di Stato Civile è prevista l’esenzione dall’imposta di bollo (Legge 405/1990) e non sono dovuti i diritti di segreteria.
Dal 1° gennaio 2012 i certificati Anagrafici e di Stato Civile sono utilizzabili solo tra privati. Agli uffici pubblici è vietato rilasciare certificati da esibire ad altre Pubbliche Amministrazioni e pertanto sui certificati viene apposta, a pena di nullità, la dicitura “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. Infatti, la normativa vigente (Legge 183/2011) obbliga la Pubblica Amministrazione e i gestori dei pubblici servizi ad accettare (e richiedere), in sostituzione dei certificati Anagrafici e di Stato Civile, l’autocertificazione.
VERIFICA VALIDITA’ CERTIFICATO Il certificato ottenuto tramite accesso al portale è stato rilasciato con il “timbro digitale”, un codice bidimensionale, apposto in calce al documento, che ne garantisce la legalità e la sicurezza. Se il certificato emesso in formato elettronico viene stampato su carta, non perde la sua validità giuridica grazie all'apposizione del timbro digitale. L'autenticità e l’integrità del certificato potrà essere verificata tramite apposito software di decodifica, gratuito e liberamente scaricabile al seguente link, attraverso il quale è possibile controllare la firma e visualizzare il certificato che è presente nel timbro.Scarica software di verifica validità

Categorie dei servizi online